La Bella e la animale, il live-action con l’aggiunta di fatale

La Bella e la animale, il live-action con l’aggiunta di fatale

  • Chi sono
  • Post
  • Focus / Analisi
  • Recensioni
  • Interviste

9 commenti:

A risentirci Corinna, non ho controllo il live action eppure condivido AFFATTO il tuo pensiero sulle politiche Disney. ci sono tanti creativi pronti per apporre in ambito le proprie idee e loro cosa fanno? Riciclano colui perche hanno in precedenza creandone una adattamento peggiorata, mercantile, da musicassetta e privato di poesia (affinche e questa l’impressione cosicche mi accidente i remake live di Disney) pensando in quanto i bambini di quest’oggi non possano lodare i cartoni originali. Sono idiozie.Anche per me maniera a te mi si stringe il sentimento per contattare la Disney farsi una fabbrica sforna-film senza contare nessuna abilita.

A risentirci Corinna, complimenti verso il post cosicche condivido. Il insolito La Bella e la ignorante dubbio ricordera un po’ il attivita filologico in quanto Gus Van Sant fece per mezzo di Psycho di Hitchcock. Un popolare abile d’amore, rapidamente scordato.

Salute! Io invece non condivido questo ispirazione. Parlo da chi ha adorato per fitto la bella e la ignorante del 1991! Eta ed e’ il mio film di animazione preferito. Mio e di una delle mie figlie! Sto attendendo presente live action da assai sperando perche la Disney non lo scombussoli assai ma che prima ricalchi la stessa identica pretesto narrata nel disegno! Scopo? Non, appena dice lei, perche il live action come con l’aggiunta di autentico del cartoon e cosi ci mostri perche il digitale va soddisfacentemente del 2D. Bensi scopo qualora ero piccola il cartoon lo percepivo con occhi da bimba, colui occhi cosicche guardando i disegni animati non capiscono per base qualora gabbia il limite in mezzo a concretezza e estro, la tanto celebre malia di Walt Disney. e, attraverso quanto memorabile rimarra nondimeno il pellicola del 1991, ero curiosissima di contattare la stessa identica storia con i personaggi con muscoli ed ossa (ok, lei dice ancora digitali, sono d’accordo, eppure cosi vuole dirmi giacche ewan McGregor non ha partecipato operosamente al registro di lumiere?), con le stesse immagini, gli stessi abiti. affinche una fatto dovrebbe far invecchiare L’altra? Non potrebbero abbandonare a braccetto? Le diro di ancora: dal proiezione di cenerentola sono rimasta delusa motivo proprio mi immaginavo la stessa sequenza del contenitore! Allora motivo non chiamarlo mediante un diverso atteggiamento. Motivo cenerentola? Cenerentola esiste ed e’ quella perche tutti amiamo! Volete convenire un film giacche narra piuttosto ovvero tranne le stesse cose? Ok! Ma non chiamatelo cenerentola! Attuale pacificamente e’ abbandonato il mio ispirazione e in precedenza sono depresso dallo spoiler che alcune canzoni non conterranno le stesse parole del fumetto. me ne faro una motivo! Nelle mie speranze c’e anche di vedere “la sirenetta” continuamente logicamente live action del cartone. con le stesse musiche e le stesse ambientazioni! Bah!

“La Sirenetta” e in precedenza status avvertito e arrivera, di nuovo nell’eventualita che arpione non si hanno dettagli la allevamento e stata confermata percio non dovra attendere molto vederlo 🙂 gratitudine attraverso il conveniente critica, comprensibilmente corrente post rappresenta unicamente il mio parere, sono contenta abbia voluto approvare ed il adatto!

Venerdi

Corinna, apprezzo e condivido la tua passione durante lo fratello della madre Disney, bensi quasi avresti richiesto accludere alle tue riflessioni il live-action del tomo della caos: non e guida shaadi conforme al passato che la Bella e la animale, eppure e un remake interamente futile (adagio addirittura da mio bambino) luogo l’unico richiamo al fumetto caloroso del ’67 e il ingenuo Baloo digitale cosicche fischietta la sua canzoncina. All’incirca sono prodotti verso bambini che non sono ora nati e perche non hanno ora un’etichetta generazionale, cosicche conosceranno queste storie per queste immagini oltre a moderne e tecnologiche, perdendo la sortilegio di quelle che attualmente appaiono appena “imperfezioni” 2D. Detto questo, non correro al cinema per vederlo!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *